IACHINI:”SE QUALCUNO SNOBBA SO’ CAZZI”

IACHINI:”SE QUALCUNO SNOBBA SO’ CAZZI”

Beppe Iachini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Lanciano contro la Virtus. Il tecnico del Palermo ha analizzato la sconfitta col Latina, unica partita persa da allenatore.

Commenta per primo!

Beppe Iachini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Lanciano contro la Virtus. Il tecnico del Palermo ha analizzato la sconfitta col Latina, unica partita persa da allenatore del club di cui è stato anche capitano da calciatore. “Come col Latina il Palermo può sottovalutare il Lanciano? No, cambiamo i termini, perché quando si dice sottovalutare non è il verbo giusto – ha voluto precisare l’allenatore -. Col Latina abbiamo avuto un atteggiamento da grande squadra, fatto la partita sia prima che dopo l’1-0. Non dimentichiamo che abbiamo preso gol in contropiede, un atteggiamento che non è di una squadra che ha mollato gli ormeggi, abbiamo continuato, siamo stati sempre in pressione, abbiamo aggredito quella palla sulla trequarti con Bolzoni e poi c’è costato il gol. Abbiamo anche avuto tante occasioni come quella di Abel e del portiere che ha parato. Poi, come succede spesso nella storia del calcio, dentro una partita ce ne sono tante altre: è cambiata psicologicamente dopo il gol, abbiamo subito più del dovuto, gli avversari hanno attinto forza dal gol e noi non eravamo abituati da 4 partite a rimetterci in gioco in quella maniera. Parlavamo della miglior difesa, di una squadre che non prendeva mai gol, così quell’episodio ha cambiato un po’ in negativo. Poi la partita che è nata dopo l’abbiamo giocata diversamente, più nervosi, più spaventati, meno lucidi è il termine giusto. Non abbiamo dato ampiezza l gioco, non abbiamo cercato la superiorità numerica. Ma non abbiamo snobbato la partita, se mi accorgo che qualcuno snobba la partita so cazzi!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy