IACHINI: “TUTTO INIZIÓ DA ANDELKOVIC”

IACHINI: “TUTTO INIZIÓ DA ANDELKOVIC”

“Se dopo Reggio è cambiato qualcosa? Beh, quello che mi dispiace è che a Reggio Calabria si presentò Troianiello da solo davanti al portiere e fu fermato irregolarmente, era.

Commenta per primo!

“Se dopo Reggio è cambiato qualcosa? Beh, quello che mi dispiace è che a Reggio Calabria si presentò Troianiello da solo davanti al portiere e fu fermato irregolarmente, era espulsione e rigore, gara chiusa dopo 35 minuti”. Sono le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Palermo, Giuseppe Iachini, che è tornato a parlare del capitolo arbitri. “Non saremmo nemmeno arrivati al fallo di mano di Andelkovic. Eppure si discute solo di quello. Beh, è così – ha chiosato l’allenatore marchigiano da quanto ripresa da Mediagol.it -. Se pensiamo di avere qualcosa in più rispetto agli altri allora perdiamo. La Serie B per il Palermo è una croce, non è una delizia. C’è da soffrire. Le squadre preparano la partita dalla domenica. Gli stadi fanno l’incasso più grande contro di noi, tutti si vogliono mettere in mostra. Sono difficoltà maggiori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy