IACHINI: “Se mi hanno chiamato vuol dire che..”

IACHINI: “Se mi hanno chiamato vuol dire che..”

“Se si è arrivati a un cambio qualche problemino c’era. Io ad oggi ho fatto solo un paio d’ore di allenamento coi ragazzi, quindi posso solo dire che dovrò lavorare”. Sono queste le.

Commenta per primo!

“Se si è arrivati a un cambio qualche problemino c’era. Io ad oggi ho fatto solo un paio d’ore di allenamento coi ragazzi, quindi posso solo dire che dovrò lavorare”. Sono queste le prime parole da condottiero del Palermo di Giuseppe Iachini. “Da allenatore cerco sempre di curare tutti gli aspetti, da quello fisico a quello caratteriale – ha aggiunto Iachini dalle parole raccolte dalla redazione di Mediagol.it -. Il Palermo deve essere il Palermo sia in casa che fuori, dobbiamo essere squadra maschia nell’andare a prenderci le partite su tutti i campi. Sarò io a indicare ai giocatori quello che voglio. Come ha detto anche Gattuso qualche problematica ci deve pur essere se siamo arrivati a questo punto. Magari ci vorrà un attimino perché non sono un mago ma un allenatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy