IACHINI: “SCOMMESSE? GIUSTO CHE PAGHINO”

IACHINI: “SCOMMESSE? GIUSTO CHE PAGHINO”

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Carpi, l’allenatore del Palermo Giuseppe Iachini è stato protagonista della consueta conferenza stampa: primo oggetto di discussione,.

Commenta per primo!

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Carpi, l’allenatore del Palermo Giuseppe Iachini è stato protagonista della consueta conferenza stampa: primo oggetto di discussione, tuttavia, non riguarda il match del Sandro Cabassi, bensì l’argomento che tiene banco in questi giorni, il nuovo filone del calcioscommesse. “Sul discorso delle scommesse mi auguro che tutti gli interessati possano andare a sconfessare tutte queste prime ipotetiche accuse, e possano essere ovviamente tutti fuori da questi giri, da queste cose – ha sostenuto il tecnico marchigiano da quanto evidenziato dalla redazione di Mediagol.it –. Anche perché il calcio è uno sport serio, è un lavoro serio per tantissima gente, per persone oneste che lo fanno con grande serietà, professionalità, per regalare alle proprie famiglie, ai propri tifosi, alle proprie società delle soddisfazioni e dei successi sul campo, che è la cosa più bella che c’è nel calcio. Se poi ci dovessero essere delle conferme a queste accuse è giusto che chi ha sbagliato paghi. Altrimenti non si viene più fuori da queste situazioni, sarebbe più giusto di conseguenza andare a porre delle basi per creare un calcio sempre migliore, più onesto e pulito, fatto di persone serie. Se c’è stato qualcosa di doloso io non posso dirlo, perché non l’ho vissuto in prima persona. Se c’è qualcosa va cancellato. Ci sono leggi e regole che vanno rispettate, chi non lo fa deve pagare. Altrimenti non sarebbe giusto nemmeno per la stragrande maggioranza di professionisti e persone che vogliono che il calcio sia una cosa giusta e seria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy