IACHINI: “Ho accettato la B per la città e Zampa”

IACHINI: “Ho accettato la B per la città e Zampa”

Nonostante diverse situazioni che potevano svilupparsi in Serie A, Giuseppe Iachini ha accettato di rimettersi in discussione nella serie cadetta. Intervistato dalle colonne de La Repubblica, il.

Commenta per primo!

Nonostante diverse situazioni che potevano svilupparsi in Serie A, Giuseppe Iachini ha accettato di rimettersi in discussione nella serie cadetta. Intervistato dalle colonne de La Repubblica, il tecnico rosanero è tornato sui motivi della scelta. “Se sono venuto è perché dal punto di vista umano conoscevo la città e la gente di Palermo per aver vissuto qui da calciatore. Ma soprattutto perché c’è un presidente come Zamparini – ha spiegato Iachini -. Ci conosciamo da tanti anni e quando mi ha chiesto di dargli una mano non me la sono sentito di dirgli di no. Se non fosse stato Zamparini e se non fosse stato il Palermo non avrei accettato. Del resto pensavo che dopo aver vinto per tre volte il campionato cadetto mi meritassi di restare in serie A e che la serie B non l’avrei più fatta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy