GIUD.SPORTIVO: STANGATA ETO’O-CHEVANTON

GIUD.SPORTIVO: STANGATA ETO’O-CHEVANTON

L’attaccante del Lecce Chevanton è stato fermato dal giudice sportivo per cinque giornate “a causa – si legge nella motivazione – per avere, al 37° del primo tempo, disinteressandosi.

Commenta per primo!

L’attaccante del Lecce Chevanton è stato fermato dal giudice sportivo per cinque giornate “a causa – si legge nella motivazione – per avere, al 37° del primo tempo, disinteressandosi dell’azione di giuoco, colpito con un violento calcio un avversario, dopo averlo rincorso per una trentina di metri; per avere inoltre, all’atto della consequenziale espulsione, rivolto all’arbitro un pesante insulto, togliendosi quindi la maglia, scagliandola in direzione del direttore di gara e reiterando le proteste anche nei confronti del quarto ufficiale”. Il giudice sportivo, inoltre, ha squalificato per tre giornate l’attaccante dell’Inter Samuel Etò’o, a seguito della prova tv, per la testata inferta a Cesar del Chievo, per di più il numero 10 ha subito anche un’ammenda di 30 mila euro. Squalificato per due giornate: Kroldrup (Fiorentina) per comportamento scorretto e ingiurie all’arbitro. Altri quattro giocatori squalificati per una sola giornata: Appiah (Cesena), Maxi Lopez (Catania) più 5.000 euro di multa, Burdisso (Roma) e Ferreira De Souza (Genoa).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy