Giac. Tedesco: “Sceso in B perchè volevo giocare”

Giac. Tedesco: “Sceso in B perchè volevo giocare”

“La mia scelta di andare in B alla Reggina? Scelta di cuore, a Bologna giocavo poco, a 34 anni non mi andava di stare in panchina, volevo avvicinarmi a casa. Ho anche una scuola calcio da cui spero.

Commenta per primo!

“La mia scelta di andare in B alla Reggina? Scelta di cuore, a Bologna giocavo poco, a 34 anni non mi andava di stare in panchina, volevo avvicinarmi a casa. Ho anche una scuola calcio da cui spero possa venire fuori un Miccoli, un Cavani, un Pastore; giocando a Reggio Calabria, riesco a scendere a Palermo spesso”. Con queste parole, rilasciate a “Notte Mediagol”, Giacomo Tedesco, ex calciatore di Catania e Palermo, spiega la sua scelta di trasfersi in serie B, alla Reggina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy