GATTUSO: “Pressione sui ragazzi, esperienza..”

GATTUSO: “Pressione sui ragazzi, esperienza..”

Mister Gattuso nella conferenza stampa che anticipa Padova-Palermo ha voluto parlare dei suoi ragazzi e soprattutto dello stato danimo che li pervade partita dopo partita.”Quando vedo allenare qui.

Commenta per primo!

Mister Gattuso nella conferenza stampa che anticipa Padova-Palermo ha voluto parlare dei suoi ragazzi e soprattutto dello stato danimo che li pervade partita dopo partita.”Quando vedo allenare qui questi ragazzi fanno robe incredibili, arriva la partita – ha detto Gattuso -, si arriva a giocare al Barbera o fuori casa e li vedo preoccupati, vedo preoccupazione nella loro faccia, non vedo la tranquillità. Vedo il peso della maglia, vedo il pallone che comincia a pesare. Su questo sto lavorando. Non è che vai al supermercato e compri un kilo di esperienza, o un etto di tranquillità: si acquisisce con letà, con le legnate nei denti, con le vittorie e le sconfitte. Bisogna farli crescere. Però noto questa differenza. Vedo una tranquillità e una spensieratezza durante la settimana e poi in qualche giocatore quando si gioca tutto questo scompare”. Il tecnico di Corigliano Calabro sottolinea anche il rapporto che si è instaurato tra allenatore e giocatori.”Io parlo spesso di questo ai ragazzi. Gli dico che il sottoscritto si assume tutte le responsabilità, guai a chi tocca loro. Poi è normale che quando sbagliano non gli faccio passare nulla, perché sono fatto così. Sono il primo che li difende – ha detto lex numero 8 milanista -, perché li vedo dare lanima durante la settimana, poi che si vinca o si perda io so che non gli si può rimproverare che non abbiano lottato e lavorato. Sarei bugiardo a farlo. La pressione la sento anche io, ma figuratevi se mi posso mettere a piangermi addosso, a lamentarmi, ad aver paura di essere cacciato. Io devo dare tranquillità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy