GATTUSO: “Al Sion lavorato tanto e mia moglie..”

GATTUSO: “Al Sion lavorato tanto e mia moglie..”

“Quella al Tourbillon è stata un’esperienza per me importantissima. Mi è stata data la possibilità di intraprendere un nuovo lavoro, qualcosa che già pensavo di.

Commenta per primo!

“Quella al Tourbillon è stata un’esperienza per me importantissima. Mi è stata data la possibilità di intraprendere un nuovo lavoro, qualcosa che già pensavo di fare la passata estate. E per questo non posso non definirla preziosa. Qualcosa è andato storto? Quando un club non ha programmazione è davvero difficile che riesca a ottenere dei risultati. Nella vita si deve essere uomini fino in fondo”. Ecco le parole del nuovo allenatore del Palermo, Gennaro Gattuso, ai microfoni di Tio.ch. “A Sion ho azzerato tutto il mio passato, mi sono messo a disposizione a 360 gradi – ha continuato Gattuso -. Ho lavorato quasi più di quanto facevo al Milan. E mia moglie questo me l’ha rinfacciato. Ma poi non ho visto dall’altra parte lo stesso impegno. E alla fine me l’hanno fatta pagare. A me e al mio staff”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy