GASPERINI: “Ecco perché ho fatto giocare i nuovi”

GASPERINI: “Ecco perché ho fatto giocare i nuovi”

La sconfitta interna contro l’Atalanta è costata il posto a Gian Piero Gasperini, criticato dal patron Zamparini per la scelta di inserire diversi volti nuovi nell’ultimo match contro.

Commenta per primo!

La sconfitta interna contro l’Atalanta è costata il posto a Gian Piero Gasperini, criticato dal patron Zamparini per la scelta di inserire diversi volti nuovi nell’ultimo match contro l’Atalanta. “Era un tentativo di portarmi avanti con il lavoro – ha spiegato al Giornale di Sicilia – Ho schierato il nuovo centravanti, Boselli, nella posizione in cui avevo adattato Miccoli e Dybala dopo l’infortunio di Hernandez. Brienza era stato ceduto e l’ho sostituito con un ragazzo dalle caratteristiche simili che conosceva il calcio italiano, Fabbrini. E poi ho fatto rifiatare Morganella, che non era al top, preferendogli Nelson. Magari ho forzato l’inserimento di Faurlin, che però resta un elemento di sicura qualità. Spiace non poter continuare adesso che l’organico è più numeroso e completo. Se penso che a Parma abbiamo sfiorato il successo con un paio di Primavera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy