GARCIA”Più difficile giocare Argentina che Italia”

GARCIA”Più difficile giocare Argentina che Italia”

“Si dice che in Italia ci sia troppa pressione, che ne penso? In Italia si gioca con 30, 40 mila spettatori. In Argentina almeno con 45 o 50 mila persone. Lì è più difficile.

Commenta per primo!

“Si dice che in Italia ci sia troppa pressione, che ne penso? In Italia si gioca con 30, 40 mila spettatori. In Argentina almeno con 45 o 50 mila persone. Lì è più difficile giocare. Nei derby quando vai fuori dal tunnel hai la pelle d’oca. Quella argentina è pressione, in Italia no. Uno può giocare in Italia per dieci anni, anche a Palermo, ma alla pressione argentina non ci si abitua mai. Al Rosario Central quando giochi il derby contro il Newell’s Old Boys, beh, lì hai paura, quella è pressione”. E’ questo il pensiero del giocatore del Palermo Santiago Garcia, intervistato da “Balarm Magazine”. “River Plate? Quando ero piccolo facevo il tifo per il River. Anche se seguivo poco il calcio, poi quando sono entrato nel settore giovanile del Rosario Central ho iniziato a tifare per il Central”, ha aggiunto l’argentino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy