Fratello Dybala: “Nessuno è padrone, ora basta!”

Fratello Dybala: “Nessuno è padrone, ora basta!”

Non c’è tregua per Paulo Dybala. In attesa che la trattativa per l’eventuale passaggio al Palermo si chiarisca, continuano in Argentina le polemiche attorno al giovane talento dell’Instituto.

Commenta per primo!

Non c’è tregua per Paulo Dybala. In attesa che la trattativa per l’eventuale passaggio al Palermo si chiarisca, continuano in Argentina le polemiche attorno al giovane talento dell’Instituto de Cordoba ed adesso è la famiglia dello stesso ragazzo ad intervenire duramente. “Stiamo pagando un prezzo alto per essere stati trasparenti e aver detto NO a quelli che vanno contro le istituzioni. A prescindere dalle conseguenze – ha scritto Mariano Dybala, fratello di Paulo, dal suo account di Twitter – Qui nessuno è padrone di nessuno. Si possono solo dare informazioni sui diritti economici senza chiamare in causa il giocatore! Non siate ingenui per favore!”. Giorni addietro, il presidente dell’Instituto, Juan Carlos Barrera, aveva annunciato che i diritti economici di Paulo Dybala erano stati ceduti al Palermo. Inoltre, che il giocatore era stato venduto nell’ottobre del 2011 alla società che fa capo a Mascardi e che la decisione di trasferirsi in Italia l’avrebbe presa il calciatore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy