FOSCHI:”Rosa occhio al Genoa!Io lì peso morto”

FOSCHI:”Rosa occhio al Genoa!Io lì peso morto”

“Genoa-Palermo? E’ una partita difficilissima. Il Genoa viene da una sconfitta pesante a Milano, si tratta di una buona squadra allenata da un buon allenatore come Ballardini. Al momento non.

Commenta per primo!

“Genoa-Palermo? E’ una partita difficilissima. Il Genoa viene da una sconfitta pesante a Milano, si tratta di una buona squadra allenata da un buon allenatore come Ballardini. Al momento non è il Palermo che conosciamo, sarà senza dubbio una gara difficile per i rosanero, ma spero che possano ottenere un risultato positivo”. Parlare di Genova, però, per Rino Foschi significa anche ricordare un episodio del 2007, quando appena finito il suo rapporto con Palermo il dirigente fu ingaggiato da Preziosi. Il rapporto durò appena un mese, ma lex diesse del Palermo lo ricorda così: “Io a Genova? Non ho problemi a dirlo, a Genova ho fatto un contratto che non ho depositato. Ne ho parlato anche con Preziosi, non riuscivo a lavorare perché avevo la testa a Palermo, non mi vergogno. Preziosi voleva che restassi lì, ma non ho accettato, mi sentivo un ‘peso morto’ per quella società. Non ero in grado di rendere per loro, tutta colpa della mia testa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy