FOSCHI: “Palermo no nuova Fiorentina, Pastore…”

FOSCHI: “Palermo no nuova Fiorentina, Pastore…”

Intervistato dalla redazione di “Violanews”, l’ex ds rosanero Rino Foschi, ora al Padova, è tornato a parlare della brutta sconfitta della Fiorentina nell’ultimo turno di.

Commenta per primo!

Intervistato dalla redazione di “Violanews”, l’ex ds rosanero Rino Foschi, ora al Padova, è tornato a parlare della brutta sconfitta della Fiorentina nell’ultimo turno di campionato contro il Palermo. “Ho visto la partita domenica. E’ stata una partita strana in cui i viola non sono proprio entrati in campo nel primo tempo, malgrado ciò nella ripresa hanno sfiorato il pareggio. Non bisogna dimenticare che il Palermo non è una piccola realtà, è un club importante e in crescita, era una partita che poteva essere vinta o persa. I catastrofismi e le polemiche sono eccessivi – ha spiegato l’ex dirigente rosanero – Confronto con club rosa imbarazzante anche sul mercato? Il Palermo sta attraversando un momento in cui lavorano molto bene, tutti i colpi stanno riuscendo e tutti i giocatori crescono bene, è lo stesso momento che attraversò la Fiorentina qualche anno fa, vengono da un anno importante ed hanno aggiunto dei giovani che stanno migliorando la rosa. Loro la “nuova” Fiorentina? No, il Palermo è il Palermo, i viola sono una realtà diversa, anche se ora sono in difficoltà”. Infine una battuta sui movimenti di mercato dei due club che un anno fa pescarono entrambi dall’Huracan in Argentina. Corvino prese Bolatti e Sabatini Pastore. “Come mai? Pantaleo conosceva le capacità di Pastore, ha preferito Bolatti perché era più utile. Javier è molto forte, ma alla Fiorentina non serviva con Mutu e Jovetic. Sono discorsi che se ci fosse il montenegrino non verrebbero fatti – ha aggiunto Foschi – comunque non dimentichiamoci che anche Pastore al suo arrivo in Italia ha incontrato molte difficoltà, infatti capitava che restasse in panchina”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy