FOSCHI: “I miei top 11 del decennio di Zamparini”

FOSCHI: “I miei top 11 del decennio di Zamparini”

Il prossimo 20 luglio il presidente Maurizio Zamparini compirà i primi dieci anni di presidenza nel Palermo Calcio. Uno dei maggiori artefici della promozione in serie A e della qualificazione.

Commenta per primo!

Il prossimo 20 luglio il presidente Maurizio Zamparini compirà i primi dieci anni di presidenza nel Palermo Calcio. Uno dei maggiori artefici della promozione in serie A e della qualificazione in Europa è stato lex direttore sportivo rosa Rino Foschi, che al Giornale di Sicilia, ha disegnato il suo top team degli ultimi dieci anni. “Modulo 4-3-1-2: in porta Sirigu, non rientrava nel travaso dal Venezia, era a parametro zero ma lo convinsi a giocare nella Primavera rosanero. È il più completo dei portieri degli ultimi dieci anni, non me ne voglia il grande Jimmy Fontana. E Ujkani può diventare il migliore del prossimo decennio. In difesa, come centrali, nonostante un debole per Bovo e Kjaer, dico Barzagli e Biava. Prendere Barzagli dal Chievo è stato complicatissimo, lo volevano in tanti. Biava dellAlbinoleffe, invece, non se lo filava nessuno. Anche Guidolin era scettico, poi fu il primo a ricredersi su Biava. Come esterno sinistro, so che Grosso si offenderà, ma preferisco Balzaretti. Una bella soddisfazione vederlo giocare in azzurro con Prandelli, che a Firenze lo mandava in tribuna. A destra per me Cassani e Zaccardo sono pari. Al fotofinish dico Zaccardo, perché è uno dei miei ragazzi che ha vinto i Mondiali del 2006. A centrocampo per nulla al mondo rinuncerei a Migliaccio e Nocerino. E poi Corini, quello delle prime stagioni, leader naturale per carisma e tecnica, che preferisco di un soffio a Liverani. Davanti al centrocampo Pastore, un campione di livello internazionale, che ho ammirato da tifoso, ma spero che il pubblico del Barbera non dimentichi i colpi raffinati di Zauli. In attacco dico Amauri e Miccoli, ma faccio una fatica bestiale a lasciar fuori Cavani e Toni. Con Brienza e Budan farebbero parte di una grande panchina. Non vorrei passare per megalomane, perché tranne Pastore ho scelto calciatori presi dal sottoscritto…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy