Europa League: quanto ha perso il Palermo?

Europa League: quanto ha perso il Palermo?

Secondo quanto reso noto dalla UEFA mesi fa, ogni club che ha preso parte all’Europa League ha ricevuto un premio di partecipazione di 640.000 euro e un bonus di 60.000 euro per ogni incontro.

Commenta per primo!

Secondo quanto reso noto dalla UEFA mesi fa, ogni club che ha preso parte all’Europa League ha ricevuto un premio di partecipazione di 640.000 euro e un bonus di 60.000 euro per ogni incontro disputato nella fase a gironi (totale 1 milione di euro). A questi vanno sommati una serie di premi partita extra che prevedono 140.000 euro per ogni vittoria e 70.000 euro per ogni pareggio nella fase a gironi; 200.000 euro per chi raggiunge i sedicesimi, 300.000 per gli ottavi, 400.000 euro per i quarti di finale e 700.000 euro per le semifinali. Con l’eliminazione del Palermo dalla competizione, il club ha perso la possibilità di guadagnare i restanti premi previsti per le finaliste (3 milioni di euro per la vincitrice e di 2 milioni di euro per la squadra sconfitta). Ma quanto ha guadagnato il Palermo e a quanto ammonta il mancato guadagno guardando soltanto al girone? Al milione di euro di base, vanno calcolati i 280 mila euro ottenuti grazie alle due vittorie contro il Losanna, più 70 mila euro per il pareggio contro lo Sparta Praga, per un totale di 350 mila euro su 840mila euro a disposizione (nel caso in cui i rosanero avessero vinto tutte le partite del girone). Il mancato guadagno ammonta dunque a 490mila euro per quanto riguarda la fase a gironi). Calcolando anche le partite di sedicesimi (200 mila), ottavi (300 mila), quarti (400 mila), semifinali (700 mila) e finali (3 milioni per la vincente e 2 per la perdente), i campioni d’Europa League guadagneranno ulteriori 1.600.000 euro più 3 o 2 milioni in base all’esito della finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy