Equipe Sicilia: in evidenza due ex rosa

Equipe Sicilia: in evidenza due ex rosa

Terza uscita stagionale e seconda sconfitta per il team dell’Equipe Sicilia, il progetto della CADIPE associati, la cui ottava edizione è partita lo scorso 22 luglio. La formazione.

Commenta per primo!

Terza uscita stagionale e seconda sconfitta per il team dell’Equipe Sicilia, il progetto della CADIPE associati, la cui ottava edizione è partita lo scorso 22 luglio. La formazione allenata da Tarcisio Catanese ha perso infatti per 3-1 contro il Mazara calcio, nell’incontro (tre tempi da 30 minuti) che si è disputato presso lo stadio “Nino Vaccara” del comune trapanese. Buona la prova nel complesso dell’Equipe Sicilia, contro una formazione esperta e rodata che partecipa al campionato di Eccellenza. Il primo tempo è di marca Equipe, che sfiora più volte la rete già nei 10 minuti iniziali, prima con Giovanni Fricano e successivamente con Andrea Veronese e Pietro Balistreri. Col passare dei minuti la gara diventa più equilibrata, dato che il Mazara alza la testa e prova a rendersi pericoloso, anche se l’Equipe mantiene il pallino del gioco senza troppa difficoltà. La seconda frazione vede l’ingresso del centrocampista Domenico Marino e della punta Filippo Abbate, ed è proprio quest’ultimo a portare in vantaggio l’Equipe al 9′, grazie ad un bel tiro dal limite dell’area. Però i padroni di casa reagiscono in fretta, e già al 16′ arriva l’1-1, grazie ad un calcio di rigore trasformato dall’ex rosanero Francesco Erbini. Passa solo qualche giro d’orologio prima che l’Equipe provi ad andare di nuovo in vantaggio, ma il portiere di casa, Pietro Iacono, è miracoloso su Balistreri, servito ottimamente da Benedetto Iraci. Non pago, Balistreri poco dopo scheggia pure la parte alta della traversa con un tiro dai 30 metri. Nel terzo tempo si verifica un’altra girandola di cambi che premia il Mazara, al quale viene assegnato un secondo calcio di rigore, stavolta realizzato da Giuseppe Polito (formatosi nella Primavera del Palermo), che porta i trapanesi sul 2-1. I padroni di casa gialloblù siglano infine il 3-1 a 5 minuti dal triplice fischio, ancora una volta con Polito che sfrutta un contropiede iniziato da Akeem Omolade, approfittando del fatto che l’Equipe era tutta riversata in avanti in cerca del pareggio. Nonostante il risultato sfortunato, visto il numero di occasioni avute, si è trattato di un altro buon test per gli uomini di Catanese, che ha messo in luce le qualità di alcuni elementi, come Iraci, esterno classe ‘89 ex Reggiana, Balistreri (che ha fatto molto lavoro sporco sacrificandosi per la squadra e sfiorando in più occasioni la rete) e il difensore Aldo Perricone, in passato in forza a Nocerina e Siracusa. Adesso i calciatori dell’Equipe godranno di un meritato riposo fino a lunedì mattina, quando riprenderanno gli allenamenti presso lo “Sport Village” Tommaso Natale. Nel frattempo si sta perfezionando il calendario delle prossime amichevoli. FORMAZIONE DELL’EQUIPE SICILIA: Ingrassia, Pitarresi, Procida, Cricchio, Lepre, Perricone, Iraci, Noto, Balistreri, Veronese, Fricano. SUBENTRATI: Contino, Buzzanca, Cinà, Marino, Abbate.e#8203;

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy