Domenech: “Nel 2006 l’Italia si comportò male”

Domenech: “Nel 2006 l’Italia si comportò male”

L’ex commissario tecnico della Nazionale francese Raymond Domenech è tornato a parlare della finale del Mondiale 2006 persa contro l’Italia a Berlino. “Materazzi è stato l’uomo decisivo.

Commenta per primo!

L’ex commissario tecnico della Nazionale francese Raymond Domenech è tornato a parlare della finale del Mondiale 2006 persa contro l’Italia a Berlino. “Materazzi è stato l’uomo decisivo della finale: ha segnato il pareggio, ha fatto espellere Zidane e ha realizzato il rigore – sostiene Domenech ai microfoni di Rai Sport -. Perdere quella partita mi ha fatto male. Dell’Italia non mi è piaciuto che non sono venuti a stringerci la mano. Io sarei andato dai miei avversari per complimentarmi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy