Di Marzio”Contatto Zampa-Perinetti,povero Saba..”

Di Marzio”Contatto Zampa-Perinetti,povero Saba..”

In un editoriale scritto per TMW, Gianluca Di Marzio ha commentato così le dimissioni del direttore sportivo rosanero Walter Sabatini: “Mi è dispiaciuto per Sabatini. Lo ritengo uno di.

Commenta per primo!

In un editoriale scritto per TMW, Gianluca Di Marzio ha commentato così le dimissioni del direttore sportivo rosanero Walter Sabatini: “Mi è dispiaciuto per Sabatini. Lo ritengo uno di quelli dallocchio più lungo, capisce di calcio e di talenti, parla e si fa vedere poco (fuma molto invece…), preferisce i fatti, i fatti parlano per lui. A Palermo ha portato Pastore e difeso Delio Rossi dalle critiche di Zamparini: da tempo infatti il presidente non è contento del suo allenatore, vorrebbe la difesa a tre e non a quattro mentre il suo ex ds faceva da parafulmine, lo ha fatto finchè ha potuto. Il rapporto è sempre stato sul filo, già lestate scorsa Zamparini contattò Perinetti (e pensò pure al clamoroso ritorno di Foschi…), non aveva gradito una certa lentezza nelle cessioni di Kjaer e Cavani (concluse personalmente proprio da lui), la poca affidabilità di qualche riserva e lacquisto finale di Ilicic fu stranamente opera solo del Pres. Sabatini incassava e sbuffava, pensando a quel destino professionale fatto di incroci con presidenti solo vulcanici, da Gaucci a Lotito, che il suo lavoro forse non era così valorizzato come meritava. Ufficialmente si è dimesso per motivi strettamente personali, gli auguro di risolverli presto e trovare una nuova occasione, di scopritori come lui non possiamo farne troppo a meno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy