Criscito: “Non abbiamo avuto lucidità sotto porta”

Criscito: “Non abbiamo avuto lucidità sotto porta”

Domenico Criscito ai microfoni di Sky Sport dopo Italia-Nuova Zelanda 1-1. Sui pochi tiri in porta dell’Italia Oggi è mancata un po’ di lucidità. Le occasioni che abbiamo.

Commenta per primo!

Domenico Criscito ai microfoni di Sky Sport dopo Italia-Nuova Zelanda 1-1. Sui pochi tiri in porta dell’Italia Oggi è mancata un po’ di lucidità. Le occasioni che abbiamo avuto venivano tutte da tiri da lontano. Bisogna lavorare su questo perchè gli attaccanti ci sono e hanno grandi qualità, basta che qualcuno si sblocchi e poi faremo un buon Mondiale. Peccato perché era una partita da vincere a tutti i costi. Quanto pesa questa vittoria nel morale? Pesa, perché l’Italia doveva vincere con la Nuova Zelanda, peccato non esserci riusciti. Tra quattro giorni abbiamo un’altra gara importante e dobbiamo assolutamente vincerla, indipendentemente dall’altra partita. Se vogliamo arrivare in fondo dobbiamo trovare tutte le squadre forti. Lippi ha parlato di mancanza di lucidità. Da cosa deriva? Non lo so, loro si chiudevano bene con tre difensori, forse è dipeso da quello. Noi avremmo dovuto giocare di più con palla a terra, invece abbiamo continuato a mettere palle dentro l’area, ma erano tutte del portiere. Peccato perché con la palla a terra saremmo riusciti ad avere altre occasioni. Se riuscirete a passare il turno, si potrà essere più fiduciosi dagli ottavi in poi? Sicuramente dopo ci saranno tutte partite secche. Sappiamo che non si può sbagliare. Adesso ci concentriamo sulla partita con la Slovacchia, poi guarderemo avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy