Criscito: “Chiediamo scusa, ma dato il massimo”

Criscito: “Chiediamo scusa, ma dato il massimo”

Il difensore dell’Italia Domenico Criscito ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Slovacchia-Italia che ha sancito leliminazione degli azzurri dal campionato del mondo. .

Commenta per primo!

Il difensore dell’Italia Domenico Criscito ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Slovacchia-Italia che ha sancito leliminazione degli azzurri dal campionato del mondo. È solo colpa di Lippi? No, le colpe sono di tutti. Noi non siamo riusciti a esprimerci al meglio. Non abbiamo fatto quello che il mister ci ha chiesto e questa è una sconfitta che pesa. Che problema c’era all’interno del gruppo o a livello di mentalità? All’interno del gruppo non c’era nessun problema. Il mister ci chiedeva di pressarli alti ma, soprattutto nel primo tempo, non ci siamo riusciti. Li aspettavamo e abbiamo sofferto la velocità dei loro attaccanti. Più in generale, cosa non è andato in questo Mondiale? Quello che non è andato sono stati i risultati. Però. anche nelle prime gare, la partita noi l’abbiamo fatta. Peccato per il palo di Montolivo con la Nuova Zelanda e per tanti altri episodi. Non sono arrivati i risultati, e alla fine sono quelli che contano nel calcio. Cosa vi ha detto Lippi nello spogliatoio? Il mister era rammaricato perché credeva in questo gruppo. Anche noi ci credevamo, perché avevamo fatto un’ottima preparazione. Peccato non essere riusciti a esprimerci al meglio. Questo è uno dei casi in cui chiedere scusa per quello che avete fatto o per quello che non siete riusciti a fare? Sì, scusa sì, però noi in campo abbiamo dato il massimo. Peccato non aver portato a casa risultati, perché le partite era alla nostra portata e ce la giocavamo con squadre inferiori all’Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy