COSMI:”PRESIDENTE SI ASPETTA MOLTO DA ME”

COSMI:”PRESIDENTE SI ASPETTA MOLTO DA ME”

Serse Cosmi, protagonista della consueta conferenza stampa del sabato è ritornato sulle parole di Zamparini in merito al suo futuro in panchina: “Non ha detto che la partita col Catania.

Commenta per primo!

Serse Cosmi, protagonista della consueta conferenza stampa del sabato è ritornato sulle parole di Zamparini in merito al suo futuro in panchina: “Non ha detto che la partita col Catania sarà decisiva per me. Non sono arrivato per cento partite, sono venuto per pochi match ma importanti. E chiaro che il presidente si aspetta da me e dalla squadra qualcosa di sostanzioso. Il mio stato danimo è meraviglioso. Io il meglio di me lho fatto sempre in situazioni di grande stress, un pochino meno bene sono andato quando avevo più certezze positive, fa parte anche della mia estrazione”. Lo stesso Cosmi poi aggiunge: “Non voglio contrappormi a quello che ha detto Zamparini, ho già intuito che i suoi giudizi prima delle partite sono mirati, disse anche se perdo le prossime due vado via, ma lha detto non credendoci per stimolarci. Io mi sento sotto pressione esattamente come i giocatori, è anche il mio lavoro farlo capire ai giocatori, se la giochi in serenità una partita simile la perdi. Non perdi i derby solo se hai qualcosa da perdere. Già il fatto che la città e i tifosi ci tengano tantissimo è già qualcosa di importante da perdere se non dovessimo fare risultato. Oggi siamo nelle stesse identiche condizioni del Catania, non in classifica ma a livello psicologico”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy