Cosmi: “Due sconfitte Palermo tragedia o tsunami”

Cosmi: “Due sconfitte Palermo tragedia o tsunami”

L’ex allenatore del Palermo Serse Cosmi, ospite di Sportitalia, ha commentato la prestazione dei rosanero sconfitti oggi all’Olimpico dalla Roma di Luis Enrique. “Ho visto soltanto.

Commenta per primo!

L’ex allenatore del Palermo Serse Cosmi, ospite di Sportitalia, ha commentato la prestazione dei rosanero sconfitti oggi all’Olimpico dalla Roma di Luis Enrique. “Ho visto soltanto questa partita in maniera integrale nel pomeriggio e ritengo che i giallorossi hanno giocato un buon primo tempo e sono passati in vantaggio grazie ad una prodezza straordinaria di quello che nel tempo potrebbe diventare un futuro grande campione, Lamela, ma i rosanero non li ho visti poi così in declino come si può pensare – ha spiegato il mister ex Perugia e Livorno – Ero anche a San Siro e avevo visto la partita precedente, diciamo che a Milano non è che hanno giocato male ma non hanno proprio giocato. Quella è stata l’unica partita non fatta, poi le altre credo siano state giocate a buoni livelli, sia come corsa, capacità tecniche e tattiche si vedeva un crescendo ed un lavoro. La squadra ha uno spirito giusto ed oggi ha combattuto in maniera diversa rispetto a Milano e ha anche creato i presupposti per pareggiare la gara. E’ chiaro che pensando al concetto dei risultati, due sconfitte consecutive a Palermo e zero gol fatti sono una cosa non facilmente digeribile, un dramma o per meglio dire uno tsunami. Il punto è che il Palermo può anche perdere due partite di fila ma non perdere come è successo a San Siro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy