CORINI: “INESISTENTE IL FALLO DI GROSSO”

CORINI: “INESISTENTE IL FALLO DI GROSSO”

Corsi e ricorsi storici: stagione 2004/2005, il Palermo lotta con Samp e Udinese per il quarto posto, ultimo piazzamento valido per i preliminari di Champions League. I rosa vanno di scena a.

Commenta per primo!

Corsi e ricorsi storici: stagione 2004/2005, il Palermo lotta con Samp e Udinese per il quarto posto, ultimo piazzamento valido per i preliminari di Champions League. I rosa vanno di scena a Marassi, è il 16 aprile 2005. Partita tirata tra due squadre che si equivalgono, tutto lascia presagire ad uno 0-0, quando al 90 Flachi tenta la rovesciata, l’ex rosa Grosso per pararsi il colpo mette le mani davanti al volto, Rodomonti fischia il rigore per il presunto fallo di mano. Sul dischetto si presenta Flachi che non sbaglia e segna l1-0. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, lex capitano rosanero Eugenio Corini, oggi tecnico del Chievo, ha ricordato quellepisodio. “Di ricordi ce ne sono tanti. In A, il Palermo di Guidolin conquistò lUefa al primo colpo. E non solo, sfiorammo pure il passaggio in Champions, perduto a Marassi con un rigore concesso alla Samp per un falso mani di Grosso in area”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy