Ciaramitaro: “Miccoli, che trattamento! Zampa…”

Ciaramitaro: “Miccoli, che trattamento! Zampa…”

Le dure dichiarazioni rilasciate ieri da Serse Cosmi, relegate come “piccola vendetta di un piccolo uomo” dal presidente Zamparini, hanno sconvolto un ambiente già teso e privo di.

Commenta per primo!

Le dure dichiarazioni rilasciate ieri da Serse Cosmi, relegate come “piccola vendetta di un piccolo uomo” dal presidente Zamparini, hanno sconvolto un ambiente già teso e privo di tranquillità. Per discutere dell’argomento, la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva l’ex centrocampista del Palermo Maurizio Ciaramitaro, che ha detto la sua anche sul trattamento che il Palermo ha spesso riservato alle proprie bandiere. “Rischio che Miccoli venga trattato come altre bandiere del calibro di Corini, Zauli e Fontana? Non so che dire, qui al posto di cercare di costruire e confermare i giocatori che vogliono rimanere al Palermo e amano questa maglia vedo che li trattano in maniera diversa – ha detto Ciaramitaro – Io sarò sempre grato a Zamparini perché sono sempre stipendiato da lui e perché tutti noi tifosi gli dobbiamo tanto, però credo che a volte bisognerebbe rispettare di più i ruoli. Lui fa il presidente ed è giusto che dica la sua, però bisogna avere rispetto per le persone che lavorano e che vogliono dare il massimo per questa squadra. Non bisogna fare sempre i disfattisti o creare malumori, perché così si rompono degli equilibri che portano delle difficoltà. Meno male che almeno abbia ammesso di aver sbagliato nel mandare via Rossi, probabilmente questa scelta salverà una stagione. Rompendo degli equilibri si può finire come la Sampdoria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy