CETTO:”Gasperini non mi vedeva, con lui..”

CETTO:”Gasperini non mi vedeva, con lui..”

L’esperto centrale Mauro Cetto ha deciso di lasciare Palermo accasandosi al San Lorenzo. “Ero tornato dopo il prestito della passata stagione, lavorando con impegno in estate per tenermi.

Commenta per primo!

L’esperto centrale Mauro Cetto ha deciso di lasciare Palermo accasandosi al San Lorenzo. “Ero tornato dopo il prestito della passata stagione, lavorando con impegno in estate per tenermi stretta la maglia rosanero. Avevo gradito gli apprezzamenti in estate del presidente e la fiducia del direttore Perinetti e di mister Sannino, pronto a ricompensare sul campo la stima guadagnata. Poi sono andati via sia il direttore che il mister, con l’arrivo di Gasperini che ha cambiato la mia situazione tutto è venuto un po’ meno – ha spiegato l’argentino a Palermonews.it -. Con il tecnico avevamo diversità di vedute, ma mi sono sempre allenato bene e impegnato per il bene della squadra. Non capisco perché non mi sia stata concessa neanche una possibilità, considerato anche quello che è stato l’andamento della squadra per tutto il girone d’andata. La scelta di arretrare un centrocampista come Donati in difesa ha poi pesato, considerato che a nessun difensore credo possa fare piacere una situazione di questo tipo. Gasperini ha deciso di non puntare su di me, motivo per il quale ho deciso di andar via da Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy