Cavasin: “Non molliamo, ora battere Palermo per..”

Cavasin: “Non molliamo, ora battere Palermo per..”

C’è delusione nelle parole del tecnico della Sampdoria Alberto Cavasin dopo la sconfitta nel derby contro il Genoa. “Noi non molliamo, è nostro dovere. La nostra amarezza.

Commenta per primo!

C’è delusione nelle parole del tecnico della Sampdoria Alberto Cavasin dopo la sconfitta nel derby contro il Genoa. “Noi non molliamo, è nostro dovere. La nostra amarezza è quella dei tifosi, è un’annata che sta andando così. Siccome è andata tante volte storto e oggi ne è la riprova può anche cambiare tutto e i fattori da negativi possono finalmente trasformarsi in positivi nelle prossime due partite contro Palermo e Roma – ha spiegato il mister blucerchiato ai microfoni di “Mediaset Premium” – visto che squadra c’è e sta fornendo prestazioni che meritano sul campo un risultato diverso. Abbiamo il dovere di continuare, ci sono ancora speranze, non so quante ma ci sono ancora di sicuro. Oggi dispiace perché non meritavamo la sconfitta, pur non avendo creato tante palle gol siamo stati sempre in partita. Questa è una di quelle annate in cui tutto ti gira storto, tante situazioni: giocatori che si infortunano, altri sotto condizione, i nuovi acquisti arrivati a fine mercato che non giocavano nelle squadre da dove venivano e quindi sono andati incontro a qualche problema fisico. Purtroppo non possiamo farci nulla ma ci siamo detti nello spogliatoio che non molleremo nulla. Per questo per noi nella prossima partita si ricomincia, poi si vedrà cosa fanno gli altri. Intanto pensiamo a vincere contro il Palermo per poi vedere se nell’ultima potremo ancora dire la nostra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy