Carrozzieri:”Vengo dalla strada.Mai ricevuto doni”

Carrozzieri:”Vengo dalla strada.Mai ricevuto doni”

Sulle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport, Moris Carrozzieri parla di sè e ritorna con la mente indietro nel tempo: “Vengo dalla strada, nessuno mi ha mai fatto un regalo. Mai una.

Commenta per primo!

Sulle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport, Moris Carrozzieri parla di sè e ritorna con la mente indietro nel tempo: “Vengo dalla strada, nessuno mi ha mai fatto un regalo. Mai una raccomandazione. Giocavo in strada a Bellante (Teramo). Lì sono cresciuto col mio amico Marco che viene spesso a trovarmi a Palermo ed è il mio angelo custode. Ci sentiamo anche dieci volte al giorno”. “A 14 anni mi ruppi una gamba – prosegue il difensore rosanero – giocavo nel Riverciati. Devo tutto a mio padre Vincenzo che mi mandò a Bergamo per le cure, poi andai a Castel di Sangro. Materazzi e Cannavaro sono stati i miei esempi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy