Camoranesi: “Partita difficile, meritavo il rosso”

Camoranesi: “Partita difficile, meritavo il rosso”

Mauro German Camoranesi, intervistato da Sky Sport nel dopo gara di Italia-Paraguay 1-1. Si può essere contenti di questo 1-1? Si. Perché essere sempre pessimisti? Stiamo giocando il.

Commenta per primo!

Mauro German Camoranesi, intervistato da Sky Sport nel dopo gara di Italia-Paraguay 1-1. Si può essere contenti di questo 1-1? Si. Perché essere sempre pessimisti? Stiamo giocando il Mondiale, è la prima partita. Siamo riusciti a rimontare una partita difficile, con un’avversaria aggressiva. Siamo ottimisti. Siamo primi del girone (ride). Ci sono ancora due partite, si può ben sperare. Siamo convinti che passeremo il turno, anche primi del girone. Ve lo aspettavate così il Paraguay o pensavate di fare meno fatica? Nessuna squadra si può permettere di dominare l’altra facilmente come magari accadeva quaranta anni fa. Oggi tutte le squadre sono organizzate, con più o meno qualità ma sono organizzate. Il Paraguay si è qualificato nel giorne del Sudamerica, ha giocato con Argentina e Brasile e le ha battute. Sapevamo che sarebbe stata una squadra aggressiva e l’ha dimostrato. C’è qualcosa di questo gruppo che può ricordarti quello del 2006? Nel 2006 siamo partiti con una vittoria. Il Mondiale lo si affronta in modo diverso perché quattro anni fa siamo partiti in sordina, quest’anno siamo i campioni in carica e ci sono molte più aspettative intorno a noi. Comunque siamo in grado di reggere questa responsabilità. Stasera è stata una partita difficile, ma il Paraguay sarà un osso duro per tutti. A proposito del clima che c’è attorno all’Italia… Noi viviamo all’interno del nostro gruppo. I commenti, sia negativi che positivi, vengono creati all’esterno. Per noi va sempre tutto bene. Va male quando si perde. C’è sempre da lavorare per migliorare, ma non possiamo lasciarci andare solo perché abbiamo pareggiato. Io personalmente non ascolto molto nè le critiche né i complimenti, da questo punto di vista vivo un po’ nel mio mondo. Ti sei accorto stasera che hai rischiato di farti espellere? Assolutamente si. Prima non meritavo il giallo e poi meritavo il rosso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy