Burdisso: “Non è giusto saltare Palermo così!”

Burdisso: “Non è giusto saltare Palermo così!”

La Roma non si può lamentare della direzione di Orsato. Nicolas Burdisso, sì. All’argentino non è andato proprio giù quel cartellino rosso che l’arbitro gli ha.

Commenta per primo!

La Roma non si può lamentare della direzione di Orsato. Nicolas Burdisso, sì. All’argentino non è andato proprio giù quel cartellino rosso che l’arbitro gli ha sventolato in faccia quando mancavano una decina di minuti al novantesimo del match contro l’Udinese, giocato e vinto ieri nel primo anticipo della 13esima giornata. Il centrale giallorosso è alla seconda espulsione stagionale, sacrosanta quella di Cagliari, al limite del regolamento quella di ieri sera. Del resto con Domizzi si stavano prendendo da un po’ in area di rigore, il direttore di gara li stava osservato quando, tra una spinta e l’altra, è più forte quella dell’argentino, Domizzi finisce a terra, Orsato fischia, rosso al primo. “Io non ho fatto niente. C’era un calcio d’angolo, ognuno stava tentando di prendere la migliore posizione. Io e Domizzi eravamo uno di fronte all’altro, l’arbitro mi ha espulso e secondo me quel cartellino rosso è stato perlomeno esagerato – ha dichiarato Burdisso che salterà per squalifica il match contro il Palermo – Mi dispiace tantissimo soprattutto perché dovrò saltare la prossima partita al Barbera”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy