Buffon: “Brasile squadra favorita Confederation”

Buffon: “Brasile squadra favorita Confederation”

Il portiere dell’Italia Gigi Buffon ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Messico-Italia. Che inizio è stato? Penso un inizio convincente,.

Commenta per primo!

Il portiere dell’Italia Gigi Buffon ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Messico-Italia. Che inizio è stato? Penso un inizio convincente, perché secondo me abbiamo incontrato una Nazionale che temevamo, che rispettavamo molto, che tradizionalmente ci ha sempre messo in grande difficoltà, anche tattica e atletica. Invece oggi abbiamo legittimato la vittoria giocando meglio, creando di più e dimostrando che il 16 giugno alle 16 (orario di Rio, ndr) eravamo più forti di loro. Poi, più avanti si vedrà. Puoi fare un confronto con il Brasile? Siete più o meno forti? Non lo so perché alla fine il Brasile ha anche a suo favore la componente di giocare in casa, che penso sia un bello stimolo e dia realmente una grossa energia e una mano in più. Noi quello che vogliamo fare, un po’ com’è successo all’Europeo, è dimostrare di essere competitivi e provare ogni volta ad alzare l’asticella. Credo che se riuscissimo ad arrivare tra le prime quattro di questa Confederations sarebbe già un ottimo risultato e sarebbe visto anche come un segno di continuità, perché questo percorso dura ormai da tre anni e devo dire che, quando la partita valeva e la posta in palio era alta, noi abbiamo risposto quasi sempre presenti. E questo è molto importante. Da portiere, il gol di Pirlo era parabile o è stato un capolavoro? È stato un capolavoro suo, alla centesima partita, al Marcanà, credo si sia fatto il regalo più grande e credo che un giocatore simile se lo meriti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy