BRICHETTO: “ESODO PALERMO STRAORDINARIO”

BRICHETTO: “ESODO PALERMO STRAORDINARIO”

“E’ giusto che un presidente faccia le sue critiche, il nostro obiettivo è quello di cercare di trasformare le critiche in stimoli, lui è una persona impulsiva ma è il suo modo.

Commenta per primo!

“E’ giusto che un presidente faccia le sue critiche, il nostro obiettivo è quello di cercare di trasformare le critiche in stimoli, lui è una persona impulsiva ma è il suo modo di essere, noi lo accettiamo così com’è. Creare una base forte e competitiva è importante per questa soceità – ha continuato Brichetto -. Questa è una società che dà la possibilità di fare il salto di qualità. L’aspetto economico è una delle ultime cose che si considerano in questi casi, quando dietro c’è un progetto”. E’ questo il pensiero del portiere del Palermo, Giacomo Brichetto, che intervistato da Radio Radio, si è detto colpito dall’affetto dei tifosi rosanero in vista della finale del 29 maggio. “Palemo è una città che ti dà tanto a livello di passione e voglia di calcio. E poi l’esodo da Palermo per la finale è una cosa meravigliosa. Vogliamo condividere questo piccolo sogno con loro, i nostri tifosi. Davanti siamo molto forti, ma non sarà una partita facile. Chi toglierei all’Inter? Julio Cesar è il valore aggiunto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy