BRICHETTO: “Sogno l’esordio con il Palermo”

BRICHETTO: “Sogno l’esordio con il Palermo”

Giacomo Brichetto, portiere del Palermo, intervenuto nell’odierna conferenza stampa di quest’oggi, ha tracciato gli obiettivi stagionali del Palermo, diviso su tre fronti. Ecco quanto messo.

Commenta per primo!

Giacomo Brichetto, portiere del Palermo, intervenuto nell’odierna conferenza stampa di quest’oggi, ha tracciato gli obiettivi stagionali del Palermo, diviso su tre fronti. Ecco quanto messo in evidenza dagli inviati di “Mediagol.it” presenti nella sede del ritiro austriaco di St. Veit. “Obiettivo stagionale? La mia ambizione professionale cè, è normale che sia così, sarebbe un problema se un ragazzo di 27 anni si accontentasse di fare il terzo portiere seppur in una società importante come il Palermo. E normale che nel ruolo del portiere ci siano delle gerarchie e uno dei miei più grandi pregi è quello di saper rispettare i ruoli e di saper stare al mio posto. Nel calcio poi è un attimo, spesso accadono cose impronosticabili – continua Brichetto – e se dovesse capitarmi unopportunità sono sicuro di poterla sfruttare al massimo proprio per questa eventualità. Non faccio voli pindarici, cè Sirigu che è un portiere fortissimo e gli auguro di essere il primo portiere della nazionale per i prossimi anni. Poi cè Benussi che con cui ho un ottimo rapporto e che stimo tantissimo come portiere. Poi vengo io, quindi se capiterà sfrutterò loccasione, però professionalmente non posso pormi obiettivi come un numero minimo di presenze, il sogno – conclude il portierone rosanero – è quello di poter esordire in Serie A con la maglia del Palermo e poi cè lEuropa League che per un giocatore che fino a 25 anni aveva fatto al massimo la Serie C è impensabile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy