Brasile: arrestato Zé Elias, il fratello di Rubinho

Brasile: arrestato Zé Elias, il fratello di Rubinho

Lennesima brutta vicenda ha colpito il mondo del calcio. Il brasiliano Zé Elias, ex centrocampista di Inter, Bologna e Genoa, è stato arrestato per il mancato pagamento degli alimenti.

Commenta per primo!

Lennesima brutta vicenda ha colpito il mondo del calcio. Il brasiliano Zé Elias, ex centrocampista di Inter, Bologna e Genoa, è stato arrestato per il mancato pagamento degli alimenti all’ex moglie e ai due figli di 8 e 10 anni. La vicenda colpisce trasversalmente anche lambiente rosanero perché Zé Elias è il fratello maggiore di Rubinho, portiere del Palermo comunque pronto a cambiare presto aria. “Non ho abbastanza soldi. Ma davvero pensate che mi rifiuterei di pagare se li avessi? E’ assurdo – ha dichiarato il brasiliano direttamente dal distretto penitenziario di San Paolo nel quale è stato rinchiuso dieci giorni fa – La gente pensa che solo per il fatto di esser stato calciatore debba essere milionario. Tu giocavi nell’Inter, mi dicono, ma io non guadagnavo i soldi di Baggio o Ronaldo”. Allex centrocampista vengono contestati 400mila euro di arretrati, frutto dei circa 12mila euro mensili previsti dallaccordo per la separazione. “E’ un accordo che risale a quando giocavo ancora nel Santos (2006, ndr). Ma oggi le cose sono cambiate profondamente – ha raccontato l’ex calciatore direttamente dal carcere in uno speciale del programma Fantastico – Un giorno il calcio ti dà tutto, e il giorno dopo non hai più nulla, e la vita cambia improvvisamente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy