Bologna: ultras minacciano presidente Porcedda

Bologna: ultras minacciano presidente Porcedda

Secondo quanto riportato da diversi organi di informazione, oggi il presidente del Bologna, Sergio Porcedda, è stato oggetto di minacce ed insulti da parte di una trentina di ultras, stanchi.

Commenta per primo!

Secondo quanto riportato da diversi organi di informazione, oggi il presidente del Bologna, Sergio Porcedda, è stato oggetto di minacce ed insulti da parte di una trentina di ultras, stanchi della crisi societaria determinata dal mancato pagamento delle spettanze Irpef che comporterà al club una pesante penalizzazione in classifica. Il presidente rossoblu è uscito scortato dalla Digos dal centro tecnico di Casteldebole mentre una trentina di tifosi lo contestava duramente: “Non lo vogliamo più vedere né a Bologna, né allo stadio – ha detto uno di essi – se no interveniamo noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy