BERLUSCONI”Coppa è obiettivo concreto,ci tengo”

BERLUSCONI”Coppa è obiettivo concreto,ci tengo”

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi ha concesso unintervista anche ai microfoni di Sky Sport dopo la conquista matematica dello Scudetto. Mediagol.it vi propone di seguito lintervista integrale.

Commenta per primo!

Il presidente del Milan Silvio Berlusconi ha concesso unintervista anche ai microfoni di Sky Sport dopo la conquista matematica dello Scudetto. Mediagol.it vi propone di seguito lintervista integrale in cui il patron rossonero ha anche parlato della sfida di Coppa contro il Palermo. Le sue impressioni a caldo su questo Scudetto? Un po’ abbiamo fatto l’abitudine alle vittorie ma fa sempre molto piacere. Sono a casa tranquillo, ho visto la partita alla tv e abbiamo stappato una bottiglia di champagne. Abbiamo fortemente voluto rimanere protagonisti e ci siamo riusciti, anche se non era facile. Abbiamo fatto una buona stagione e siamo ancora in corsa per la Coppa Italia. Chi è l’uomo copertina di questo Scudetto? Lo Scudetto si vince come squadra. Sono stati tutti all’altezza della situazione, il Milan ha una rosa particolarmente ampia che ha consentito alla squadra di esprimere buon gioco anche nei momenti di difficoltà. Allegri che voto merita? Un ottimo voto al primo anno, è in grado di continuare la serie dei grandi allenatori del Milan. Io con lui ho un rapporto molto franco, ci telefoniamo molto spesso prima e dopo le partite. Ogni tanto mi permetto di dargli dei suggerimenti, lui è sempre molto attento ai miei consigli e molto spesso li applica con ottimi risultati. Ha un carattere socievole, trasmette sicurezza ai giocatori, ha un’ottima capacità comunicativa. E’ davvero un allenatore da Milan. I tifosi ora sognano di nuovo l’Europa? C’è da impegnarsi molto nell’arricchimento di questa rosa che dovrebbe essere arricchita ancora di più per avere delle chance di vittoria in più in ambito europeo. Qualche volta mi sono ritrovato in una situazione in cui non poter investire come avrei desiderato però ultimamente, anche per non deludere i tifosi, la mia famiglia ha investito molto, con oltre 70 milioni di euro nell’ultimo anno. Siamo riusciti a cogliere la vittoria e quindi vuol dire che gli investimenti sono stati indovinati. Ha mai avuto paura di perdere questo Scudetto e di veder vincere Leonardo in nerazzurro? No, nella maniera più assoluta. Leonardo ha fatto bene ad accettare l’offerta dell’Inter e gli ho mandato tutti i migliori auguri possibili. Io sono educato a gioire anche per le vittorie dell’Inter, non soffro di complessi nei confronti dell’Inter, anche perché i risultati che ho ottenuto con il Milan mi rendono immune da questi complessi. Pirlo andrà via? Io desidererei che restasse con noi. Ho letto ultimamente di alcuni dubbi circa la sua prosecuzione con noi e invece spero che resti. Tempo fa disse che avrebbe voluto Kakà come genero. Di Pato cosa pensa? Io di queste cose non parlo. Mia figlia ha abbracciato tutti i giocatori del Milan. Pato è un ragazzo serissimo, mi piace molto, ma preferisco parlare di cose più tecniche e calcistiche. Se dovesse scegliere il 28° titolo della sua Presidenza? Bisogna sempre essere concreti e quindi dico la Coppa Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy