BEGGI:”LA SITUAZIONE DELLA ZANZARA SOSA”

BEGGI:”LA SITUAZIONE DELLA ZANZARA SOSA”

Oggi a Torre del Grifo nel match del Campionato Primavera tra Catania e Palermo è ufficialmente iniziata l’avventura italiana di Sebastian Sosa. L’attaccante classe ’94,.

Commenta per primo!

Oggi a Torre del Grifo nel match del Campionato Primavera tra Catania e Palermo è ufficialmente iniziata l’avventura italiana di Sebastian Sosa. L’attaccante classe ’94, acquistato con grandissime credenziali dal Cerro Largo, ha trovato spazio nel secondo tempo dell’atteso derby di Sicilia. Anche della sua prestazione ha parlato nel post partita il tecnico dei baby rosa, Cesare Beggi. Ecco le sue dichiarazioni raccolte ed evidenziate da Mediagol.it. “Questo è un ragazzo che senz’altro ha dei colpi nel suo repertorio ma è arrivato giovedì dall’Uruguay dopo 20 ore di volo e che sabato pomeriggio si è ritrovato in campo a Catania in un ambiente caldissimo. Diciamo che lo abbiamo buttato nella mischia a trenta minuti dalla fine ma ha dato quel che ha potuto. E’ chiaro che la condizione fisica non c’è e che è lontanissimo da una condizione accettabile ma ha già avuto una chance importante – ha raccontato Beggi dopo lo 0-0 con i rossoblù – L’occasione da gol che ha sprecato sottoporta nella ripresa? Intanto era presente all’appuntamento e si è inserito con i tempi giusti, probabilmente tra 15 giorni riuscirà a sfruttarla diversamente. Sosa mi sembra un ragazzo con enormi potenzialità, ma dare un giudizio ora sarebbe sbagliato. Non ha fatto vedere nulla non per suoi demeriti ma perché è appena arrivato. Ha appena 18 anni, è arrivato sballottato da tante ore di viaggio. Poi è stato in questura tre ore per ottenere i documenti, ha fatto mezzo allenamento con noi prima della rifinitura e del trasferimento a Catania. Pretendere oggi da lui era troppo! Va inserito gradualmente in squadra, lavorerà con noi ed è a tutti gli effetti un giocatore della primavera. Per questo non bisogna dargli pressioni di prima squadra anche perché non è presentabile a quel livello, va aspettato con calma”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy