BEGGI: “Demoralizzati batosta,Lazio bestia nera..”

BEGGI: “Demoralizzati batosta,Lazio bestia nera..”

“Bollini ha detto che il Palermo ha pagato in particolare l’aspetto psicologico, demoralizzandosi troppo dopo il secondo gol? Io mi lamento in particolare per il secondo tempo ma so bene.

Commenta per primo!

“Bollini ha detto che il Palermo ha pagato in particolare l’aspetto psicologico, demoralizzandosi troppo dopo il secondo gol? Io mi lamento in particolare per il secondo tempo ma so bene che quando la partita è chiusa o comunque già incanalata verso un risultato chiaro, diventa anche difficile. Per noi era un macigno giocare, tanto quanto per loro era semplice correre e continuare a far tutto quello che in momenti così positivi ti riesce. So bene come vanno queste partite, ci tenevamo parecchio a fare bene con la Lazio ma purtroppo oggi è andata davvero male, speriamo di riscattarci da subito al prossimo impegno”. Queste delle altre considerazioni del tecnico della Primavera rosanero Cesare Beggi, raccolte dalla redazione di Mediagol.it dopo la pesante sconfitta rimediata a Formello. “Lazio la nostra bestia nera, cinque gol all’andata e sette al ritorno più l’eliminazione dalla Coppa? E’ vero ma direi che non è neanche un caso. Basta andare a vedere gli schieramenti. Loro giocavano con tutti ragazzi del ’91 più Stendardo che è un ’82, giocatore esperto e di un’altra categoria – ha aggiunto Beggi – noi invece eravamo in campo come sempre con tutti ragazzi di 17anni. E’ chiaro che un divario inevitabilmente si crea e specialmente davanti alle difficoltà i giovani si demoralizzano più facilmente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy