Baronio: “Speravo di rimanere nel grande calcio”

Baronio: “Speravo di rimanere nel grande calcio”

Per un calciatore con il suo talento,dopo tanti anni di militanza nella massima serie e la conquista di un titolo europeo con la nazionale italiana under 21 non era facile rimettersi in discussione.

Commenta per primo!

Per un calciatore con il suo talento,dopo tanti anni di militanza nella massima serie e la conquista di un titolo europeo con la nazionale italiana under 21 non era facile rimettersi in discussione e ripartire dalla Lega Pro. Roberto Baronio, ex centrocampista di Lazio, Brescia e Reggina, spiega i motivi di questa scelta ai microfoni di Mediagol.it: “La mia carriera? Sicuramente avrei potuto fare molto di più, magari qualche mia scelta è stata poco ponderata e dettata dall’istinto. Sono comunque sereno. E’ normale che essere andato a scadenza di contratto con la Lazio a 32 anni e mezzo, pensavo comunque di poter rimanere nel grande calcio, ed invece non ci sono state offerte importanti, soprattutto dalla serie B, anche perché in serie A bene o male le rose erano già state completate. Con la voglia di giocare a calcio, ho preferito, anziché restar fermo ed aspettare il mercato di Gennaio che equivaleva praticamente a smettere, ho preferito accettare l’offerta dell’Atletico Roma, buona sotto tutti i punti di vista. Mi permetteva di rimanere a Roma, con la mia famiglia, ho deciso di intraprendere questa nuova esperienza che non reputo facile, soprattutto sotto il profilo mentale, perché calarsi in una realtà totalmente diversa non è semplice. Mi sto comunque mettendo di impegno, sono agevolato da una gruppo di ragazzi giovani e bravi che mi coinvolgono in questo progetto, per adesso andiamo abbastanza bene, speriamo di concluderlo con l’obiettivo importante della promozione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy