Barcelona: dramma Abidal, prognosticato tumore

Barcelona: dramma Abidal, prognosticato tumore

La notizia è di quelle che non vorresti mai sentire. Nel mondo scintillante del Barcellona di questi periodi arriva una batosta che va ben al di là di ogni risultato sportivo: al.

Commenta per primo!

La notizia è di quelle che non vorresti mai sentire. Nel mondo scintillante del Barcellona di questi periodi arriva una batosta che va ben al di là di ogni risultato sportivo: al difensore bluagrana Abidal è stato riscontrato un tumore al fegato per il quale sarà operato nella giornata di oggi. La comunicazione è stata fatta dal club catalano attraverso una nota pubblicata sul sito internet. Lintervento servirà per estirpare il nodulo dal fegato. Questo, poi, sarà sottoposto ai consueti esami isologici. Abidal si sarebbe accorto del problema solo nei giorni scorsi. Nel caso in cui, come ci si augura, il tumore fosse poi benigno, il francese potrebbe tornare a giocare in brevissimo tempo. Appena si è diffusa la notizia moltissimi giocatori hanno voluto lasciare un messaggio al difensore francese. Tra questi quello di Kakà: “Che notizia triste, Abidal ha un tumore al fegato! Preghiamo per lui… che Dio lo benedica”. Fabregas: “Tanto sostegno e tanta forza ad Abidal. Pessiamo notizia per il calcio. Bisogna apprezzare le cose giorno per giorno”. Diego Forlan: “Tutto il mio appoggio e il mio sostegno ad Abidal e alla sua famiglia. Sono certo che tutto andrà bene. Suerte!!”. Rio Ferdinand: “I miei pensieri sono per te. Era stato una roccia anche contro lArsenal”. Anche il capitano della Roma Francesco Totti ha voluto scrivere due parole attarverso il suo blog: “Oggi ho sentito la bruttissima notizia riguardante il tumore al fegato diagnosticato ad Abidal, uno dei grandi calciatori del Barcellona – scrive Totti sul blog del proprio sito internet -. Ricordo quando lo abbiamo affrontato nel 2006 durante la finale dei Mondiali giocata a Berlino tra Francia ed Italia: Eric è un grande sportivo, versatile in campo e sempre tenace. Domani verrà operato e sarà il giorno della sua battaglia più importante, più di qualunque partita – sottolinea il capitano giallorosso -. Essere calciatori e uomini di sport ci unisce tutti quando accadono queste cose, le sentiamo ancora più vicine. Posso solo mandarti il mio augurio Eric, ma lo faccio con il cuore: supera questo momento e torna più forte di prima”, conclude il numero 10 della Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy