Balotelli: “Amo Nazionale,non meritavo esclusione”

Balotelli: “Amo Nazionale,non meritavo esclusione”

Mario Balotelli ama la Nazionale e ha faticato a digerire l’esclusione dalla lista dei convocati di Cesare Prandelli che, applicando il codice etico, lo ha lasciato fuori contro gli States. A.

Commenta per primo!

Mario Balotelli ama la Nazionale e ha faticato a digerire l’esclusione dalla lista dei convocati di Cesare Prandelli che, applicando il codice etico, lo ha lasciato fuori contro gli States. A spiegarlo è stato lo stesso attaccante del Manchester City nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. “Ci sono rimasto tanto male. Lo dico spesso in spogliatoio: Barca? Real? Per me non c’è maglia più affascinante di quella della mia Nazionale, per il sentimento che provo a rappresentare l’Italia. Mi sono emozionato al Quirinale e a Rizziconi e penso spesso all’Europeo. C’è un codice etico. L’accetto, anche se non credo di essermelo meritato – ha spiegato Balotelli – Prandelli aspettava una mia chiamata? Non avevo fatto nulla di male. Non dovevo giustificarmi. Ma quando ho capito che serviva un primo passo, l’ho fatto volentieri: gli ho mandato un sms. Non sono riuscito a parlargli per due giorni, sempre occupato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy