Ballardini: “Sono curioso di vedere Hernandez”

Ballardini: “Sono curioso di vedere Hernandez”

L’allenatore del Palermo, Davide Ballardini, si è soffermato, durante l’intervista “Corriere dello Sport”, sui giovani con cui lavora e lavorerà nella sua esperienza palermitana:.

Commenta per primo!

L’allenatore del Palermo, Davide Ballardini, si è soffermato, durante l’intervista “Corriere dello Sport”, sui giovani con cui lavora e lavorerà nella sua esperienza palermitana: “Kjaer sta diventando una certezza? E’ un ’89 dalle notevolissime qualità – ha spiegato il tecnico – Ma ogni volta che mi parlate di Kjaer io vi rispondo che il Palermo è formato tutto da elementi di grande spessore. Per esempio credo sia giusto sottolineare il campionato che sta facebdo Cesare Bovo che secondo me è un grandissimo difensore. Hernandez? Sono molto curioso, voglio vederlo bene in allenamento perché le qualità che ha dimostrato finora sono di primissimo piano. Dispone di una rapidità e anche di un’abilità tecnica non comune. Io amo lavorare con i giovani ma andiamoci piano. Il nostro calcio è difficile, lui viene da un altro continente ed anche uno che si chiamava Platini ci ha messo otto mesi per fare bella figura da noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy