Ballardini: “Prima di me Cavani faceva l’esterno”

Ballardini: “Prima di me Cavani faceva l’esterno”

Lo straordinario attaccante che è oggi Edinson Cavani deve molto al suo tecnico Walter Mazzarri che lo ha voluto fortemente al Napoli dopo le tre stagioni a Palermo. L’ex tecnico del Palermo.

Commenta per primo!

Lo straordinario attaccante che è oggi Edinson Cavani deve molto al suo tecnico Walter Mazzarri che lo ha voluto fortemente al Napoli dopo le tre stagioni a Palermo. L’ex tecnico del Palermo Davide Ballardini ha raccontato l’approccio ad un nuovo modulo e ad nuovo ruolo del Matador nella stagione 2008/2009. “Quando arrivai a Palermo – ha raccontato Ballardini alla Gazzetta dello Sport – ereditai un giocatore che faceva l’esterno di centrocampo, troppo lontano dalla porta e poco lucido negli ultimi 16 metri. la sua media gol era di 3-4 gol a stagione. Poi lo affiancai a Miccoli e da quel momento la sua crescita è stata costante (in quella stagione segnò 13 gol in 35 partite, ndr). Adesso Edi si sta completando e sta migliorando le sue qualità tecniche. Stiamo parlando di un ragazzo generoso, di un giocatore che lavora molto per la squadra. I paragoni con Messi e Ronaldo? Cavani è Cavani, non si può accostare a nessuno di questi giocatori per le sue caratteristiche fisiche”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy