Ballardini: “Il 2008? Un anno molto bello”

Ballardini: “Il 2008? Un anno molto bello”

Sulle pagine odierne del ‘Giornale di Sicilia’ il tecnico del Palermo, Davide Ballardini, effettua un bilancio su questa prima parte della stagione disputata dalla squadra rosanero e.

Commenta per primo!

Sulle pagine odierne del ‘Giornale di Sicilia’ il tecnico del Palermo, Davide Ballardini, effettua un bilancio su questa prima parte della stagione disputata dalla squadra rosanero e dichiara: “E’ stato un anno molto bello. Non vorrei fare poesia ma ricordo altri anni con tante soddisfazioni, quando riuscivo a lanciare sei-sette giovani in prima squadra. Ho passato un bel Natale, sono felice di quello che sto facendo. I risultati più belli? Non c’è un risultato. Semmai la consapevolezza di essere apprezzato. L’affetto della gente mi commuove. Mi sono commosso tornando a Cagliari e mi sorprende l’affetto dei palermitani, una gratitudine quotidiana che non ho ancora ripagato del tutto”. “Non c’è un giocatore che mi ha sorpreso – prosegue Ballardini – La cosa più bella è stata lavorare con questo gruppo. Un gruppo di 26 calciatori, troppi per una sola competizione. Se avessimo fatto l’Uefa e la Coppa Italia potevano anche andare bene. Eppure, mai una polemica, sempre grande impegno in allenamento. Posso capire che qualcuno aveva altre aspettative e per me il momento più brutto della settimana è leggere la delusione negli occhi di chi deve andare in panchina”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy