ATALANTA-PALERMO: TUTTI GLI EX DELLA GARA

ATALANTA-PALERMO: TUTTI GLI EX DELLA GARA

Sono molti gli ex di Palermo e Atalanta, prossima sfida di Serie A in programma a Bergamo. Ecco una lista completa di tutti gli ex elaborata da Atalantini.com. EX ROSANERO Il grande ex è.

Commenta per primo!

Sono molti gli ex di Palermo e Atalanta, prossima sfida di Serie A in programma a Bergamo. Ecco una lista completa di tutti gli ex elaborata da Atalantini.com. EX ROSANERO Il grande ex è ovviamente Stefano Colantuono che dopo la stagione dei “record” a Bergamo nel 2006/2007 non seppe resistere alle sirene palermitane e andò ad allenare la squadra di Zamperini, ma come molti altri, prima e dopo di lui, fu stritolato dal presidente friulano subendo due esoneri in due anni differenti. Due giocatori atalantini, Ferri e Raimondi, hanno vestito la maglia della squadra siciliana risultando fra l’altro compagni di squadra nella stagione 2004/2005. Ferri ha giocato per due stagioni e mezza nelle file del Palermo. Acquistato nella stagione 2003/2004 disputò 36 partite in Serie B, con un goal, e conquistò con la squadra siciliana la promozione in Serie A. L’anno successivo venne riconfermato ma giocò solo 7 incontri nella massima serie. Iniziò ancora con il Palermo, sempre in Serie A, la stagione 2005/2006 e fu schierato 8 volte (segnando 2 goal) esordendo fra l’altro in Coppa Uefa. A gennaio venne però trasferito al Cagliari concludendo la sua esperienza nell’isola con un totale di 15 presenze, e 2 goal, in Serie A e 36 presenze in Serie B. Anche il bergamasco Raimondi ha vestito la maglia rosanero nel 2004/2005, quando disputò 14 partite per essere poi trasferito, a fine stagione, all’Arezzo. EX ATALANTINI La colonia di ex atalantini in forza al Palermo si è ridotta questa estate ma rimane comunque cospicua sia a livello numerico sia come importanza. Partiamo da Massimo Donati, forte centrocampista friulano, cresciuto nel vivaio neroazzurro, che esordì con l’Atalanta nel campionato di Serie B 1999/2000 dove disputò 20 partite realizzando una rete. L’anno successivo in Serie A scese in campo 26 volte siglando una marcatura e venne poi ceduto al Milan. Tornò a Bergamo nel campionato di Serie A 2006/2007 dove diede il suo contributo in 32 gare con 1 goal. E’ stato già quindi compagno di Budan all’Atalanta nello stesso periodo e nei sue due periodi atalantini ha totalizzato 58 presenze e 2 goal in Serie A e 20 presene e 1 goal in Serie B. Dall’ex più lontano nel tempo a quello più vicino il passo è breve e ci porta ad Edgar Barreto. Il primo anno alla corte dell’Atalanta (Serie A 2009/2010) è stato per lui un autentico calvario, a causa di un infortunio, che gli ha consentito di disputare solo quattro partite di campionato. L’anno successivo, nel torneo cadetto 2010/2011, è riuscito invece a dare continuità alle sue prestazioni disputando 29 partite con 2 goal. Abbiamo citato Igor Budan, attaccante croato che arrivò a Bergamo, accompagnato da qualche perplessità, nell’estate 2003 per un periodo di prova. Entusiasmò l’allenatore di allora Mandorlini e fu tesserato. Il suo inizio di campionato fu travolgente, 21 partite e 9 reti, ma il 6 febbraio 2004 ad Avellino realizzò il goal del pareggio ma contemporaneamente subì un gravissimo infortunio che lo tenne lontano tanto tempo dai campi di gioco. Restò all’Atalanta sino al gennaio 2006 collezionando 31 presenze e 11 goal in Serie B e 28 gare e 5 reti in Serie A. Di Igor ricordiamo, purtroppo, la tragica vicenda che è costata la vita, quest’estate, alla figlioletta di due anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy