Ag.Drame: “Palermo parla con Padova,lui sereno”

Ag.Drame: “Palermo parla con Padova,lui sereno”

Intervistato da Padova Goal, George Atangana, è tornato a parlare del suo assistito Ousmane Drame, giovane gioiello al centro di diverse “critiche” nelle ultime settimane e seguito.

Commenta per primo!

Intervistato da Padova Goal, George Atangana, è tornato a parlare del suo assistito Ousmane Drame, giovane gioiello al centro di diverse “critiche” nelle ultime settimane e seguito con attenzione dal Palermo di Sean Sogliano. “Lui è nato alla periferia di Parigi, non ha paura di questa situazione. Ha solo attraversato un momento particolare, ma è molto sereno. Dispiace soltanto che uno di 19 anni venga fischiato. Sono per lui non soltanto un procuratore, ma anche un fratello maggiore e spero di dargli una mano a crescere. Il ragazzo non si è mai perso. Chi non lo conosce può pensare che gli abbiano fatto effetto i fischi, ma non li ha nemmeno sentiti. È dispiaciuto perché magari sbaglia una partita, ma sereno. Drame continua a lavorare, sta benissimo al Padova e non legge nemmeno i giornali – ha spiegato l’agente del calciatore franco maliano – Suscita l’interesse di tanti club, ma non è distratto, è di proprietà del Padova e se ci saranno trattative, se capiterà qualcosa sarà per volontà del Padova. Altrimenti rimarrà molto volentieri. Per quanto riguarda il Palermo non ho ricevuto richieste, hanno parlato forse le due società. Con la Fiorentina c’è stato qualche scambio di telefonate, nulla più. Ho avuto un approccio dall’Arsenal, ma non mi hanno detto che lo vogliono prendere. Non è che ci sia una trattativa in corso, ma è soltanto una manifestazione di interesse, si vedrà più avanti se ci sarà un seguito. Non è detto che se uno va a vedere una partita per forza di cose sta per comprare un giocatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy