Ag.Calaiò: “Emanuele aspetta Palermo ma Abel..”

Ag.Calaiò: “Emanuele aspetta Palermo ma Abel..”

Nellintervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol, lagente fifa Umberto Calaiò definisce la situazione del suo assistito, Emanuele Calaiò, soffermandosi sulla.

Commenta per primo!

Nellintervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol, lagente fifa Umberto Calaiò definisce la situazione del suo assistito, Emanuele Calaiò, soffermandosi sulla volontà del giocatore di vestire la maglia rosa. “Non dipende da noi luscita o lentrata ma dal Napoli. Noi siamo sempre stati molto corretti, per noi è importante fare un certo tipo di calcio, poi – ha dichiarato Umberto Calaiò ai microfoni di Mediagol – è determinante la volontà del giocatore. Lui ha più volte dichiarato che vuole aspettare e che Palermo è la prima scelta, ma il Napoli non può aspettare troppo. Di fatto – ha proseguito lAgente Fifa soffermandosi sulleventuale cessione di Hernandez – è intelligente la scelta di tenere Hernandez. Se penso allo spostamento di un giocatore, devo capire se cè la volontà di fare bene, quindi non capisco perchè il Palermo debba vendere Hernandez”. Incalzato sulla possibile ultima data utile di cessione di Emanuele Calaiò, Umberto Calaiò, ai microfoni di Mediagol non si sbilancia nel definire una data. “Non cè un termine, anzi lo deciderà solo il Napoli calcio, non possiamo sicuramente attendere il due settembre, ma dopo Ferragosto le cose saranno più chiare, tranne se prima cè una volata di qualche società che scatena leffetto domino. Domenica – ha concluso lagente Fifa ai microfoni di Mediagol – comincia la Coppa Italia e quindi ufficialmente la stagione. Oggi Emanuele è a Londra, farà la sua onesta partita, ma non possiamo dire pensieri che possono essere interpretati male”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy