Ad Fiorentina: “Noi non siamo stati tutelati”

Ad Fiorentina: “Noi non siamo stati tutelati”

“Non è la prima volta durante questa stagione che la Fiorentina gioca prima del Milan. Nel finale di campionato dovrebbe esserci sempre la contemporaneità delle gare per tutti, è.

Commenta per primo!

“Non è la prima volta durante questa stagione che la Fiorentina gioca prima del Milan. Nel finale di campionato dovrebbe esserci sempre la contemporaneità delle gare per tutti, è strano quindi che questo non accada domenica prossima”. L’amministratore delegato del club viola Sandro Mencucci commenta così alla Gazzetta dello Sport l’ufficialità della Lega di anticipare alle 12.30 la partita Fiorentina-Palermo e di far disputare alla stessa ora anche quelle gare in cui sono impegnate le squadre in lotta per non retrocedere. Resta invece invariato l’orario delle 20.45 per Milan-Roma. “Ripeto, la cosa è un po’ strana, sarebbe stato più giusto giocare tutti alla stessa ora, ma i calcoli e le polemiche le lasciamo fare agli altri – prosegue Mencucci – Noi siamo agnostici sulla questione e pensiamo solo a giocare, a vincere e a festeggiare poi con i nostri tifosi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy