Sella: “Catania sorpresa, Palermo sfortuna”

Sella: “Catania sorpresa, Palermo sfortuna”

Intervistato da Tuttomercatoweb, Ezio Sella, vice allenatore di Malesani al Sassuolo prima dell’esonero ed ex tecnico rosanero in una brevissima parentesi in Serie C, ha fatto il punto sulla corsa.

Commenta per primo!

Intervistato da Tuttomercatoweb, Ezio Sella, vice allenatore di Malesani al Sassuolo prima dell’esonero ed ex tecnico rosanero in una brevissima parentesi in Serie C, ha fatto il punto sulla corsa alla salvezza dicendosi stupito della classifica del Catania. “La lotta salvezza? Il Catania, vista la rosa, è una sorpresa. Tutti pensavano, visti gli ultimi due anni, che la squadra non dovesse lottare per la retrocessione. È stata la sorpresa in negativo. La lotta salvezza è apertissima, sono tutti lì, a distanza di uno-due punti. Sarà una lotta dura fino all’ultima giornata di campionato, ci sarà da lottare. Poi quando lotti per non retrocedere serve anche un pizzico di fortuna che possa portare dei punti”.
Fortuna che lei e Malesani non avete avuto nelle ultime esperienze: a Palermo esonerati dopo tre partite, a Sassuolo dopo cinque.
Siamo dispiaciuti, perché in ogni lavoro ci mettiamo il massimo dell’impegno e della volontà. Siamo pronti a ripartire dove ci sia un progetto per lavorare e fare qualcosa di positiva. Non siamo stati fortunati. Siamo arrivati a gennaio con nove giocatori nuovi, c’era da ricostruire una squadra in venti giorni, non ci siamo riusciti. Pazienza, il calcio è questo. Ma abbiamo affrontato le squadre più in forma. Speriamo comunque che il Sassuolo si salvi, abbiamo mantenuto un buon rapporto anche con i giocatori”.
E ora caccia ad un altro progetto, magari dall’inizio…
Partendo dall’inizio il discorso cambia, hai la possibilità di trasmettere le tue idee ai giocatori. Sarebbe diverso“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy