SASSUOLO-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

SASSUOLO-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

Di Fabrizio Anselmo
.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo pareggia 0-0 in casa del Sassuolo in una partita dalle poche emozioni. Il risultato accontenta tutti, tranne i tanti tifosi accorsi al Mapei Stadium per ammirare le gesta della coppia Vazquez-Dybala. Adesso testa alla sfida di domenica contro l’Atalanta dell’ex Pinilla, specialista in sforbiciate da copertina.

UJKANI 6 partita praticamente da spettatore, all’inizio del secondo tempo Vitiello ne testa i riflessi con un retropassaggio da codice rosso che si spegne in calcio d’angolo dopo un tocco maldestro.

VITIELLO 6,5 tiene la posizione e chiude costantemente gli spazi a Lazarevic che è costretto ad agire lontano dalla zona tiro.

GONZALEZ 6,5 nell’unico movimento sbagliato, Zaza per poco non segna un gol. Episodio a parte, solita prestazione da fuoriclasse silenzioso.

TERZI 6 parte in sordina e cresce nel corso della partita. In due occasioni interviene tempestivamente su Berardi che viene frenato poco prima dell’ingresso in area.

RISPOLI 6 la sua spinta costante scopre il fianco destro al Palermo che ne soffre il rientro tardivo in posizione difensiva. QUAISON (dal 39’s.t.) 7 gioca pochi minuti e porta scompiglio in mezzo al campo. Probabilmente non sarebbe stata una follia farlo entrare prima.

RIGONI 6 i suoi inserimenti oggi non vengono premiati dalla gioia del gol. Ordinaria amministrazione.

JAJALO 5,5 chiude bene gli spazi ma non è preciso nelle verticalizzazioni.

CHOCHEV 6 sfiora subito il gol con un colpo di testa dentro l’area, poi sparisce lentamente dal campo dedicandosi più alla fase difensiva. BELOTTI (dal 15’s.t.) 5,5 corre a tutto campo, ma spesso a vuoto. Il gol non deve essere un’ossessione, ma il risultato naturale del lavoro di squadra.

LAZAAR 6 rimane in campo fin quando mette al centro palloni invitanti e supera l’uomo, non appena cala, Iachini lo fa uscire per evitare prevedibili contropiedi. DAPRELÀ (dal 25’ s.t.) S.V. un paio di cross che non trovano fortuna, poi tanta attenzione in fase difensiva.

VAZQUEZ 6,5 in un fazzoletto di campo riesce sempre a superare due-tre uomini alla volta e a servire l’accorrente Dybala. Peccato che i suoi assist oggi non siano stati sfruttati a dovere dai compagni.

DYBALA 6 abnegazione alla causa e professionalità nonostante un destino in una big già scritto, gli valgono la fascia di capitano. Tanta corsa, tante belle giocate ma poca lucidità nell’unica vera occasione della partita: quel colpo di testa da mezzo metro doveva entrare in rete.

IACHINI 6 concede spazio a Ujkani e Terzi, ma probabilmente oggi avrebbe potuto rischiare Quaison per sfruttare le ripartenze nel secondo tempo, ma col senno di poi è sempre facile individuare la mossa giusta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy